Carciofi alla giudia

con Olio Extravergine “L’Augusto”

L’olio d’oliva è tra gli oli più stabili e resistenti al calore e al deterioramento ossidativo, per questo è perfetto per le fritture; come per questo piatto tipico della cucina romana.

Ingredienti

  • Carciofi mammole 4
  • Olio di oliva q.b.
  • Sale fino q.b.

Preparazione

1 Pulite le mammole: staccate la parte finale del gambo (quella più dura) ed eliminate la parte esterna più coriacea del gambo.

2 Scartate le foglie più esterne fino a raggiungere quelle che alla base hanno un colore più chiaro.

3 Aprite bene le foglie premendo delicatamente il carciofo su un tagliere tenendolo per il gambo.

4 Una volta che il carciofo si sarà aperto come un fiore scaldare l’olio in un pentolino fino a 170°

5 Immergete il carciofo tenendolo per il gambo e premendolo sul fondo e friggere per circa 6-7 minuti; poi scolatelo su carta per fritti e salate.